Anci Marche a Bruxelles con Regione Marche e Svim

ANCONA – Portare all’attenzione del Comitato delle Regioni l’esperienza marchigiana in materia di sostenibilità ambientale. È l’obiettivo della missione promossa dalla Regione, da Anci Marche e Svim, in programma, a Bruxelles, il 6 e i 7 febbraio.

“È la prima volta che tanti sindaci marchigiani si presenteranno assieme in Europa, segnale forte che testimonia come le Marche credano nell’Unione europea” ha detto il presidente Anci Marche, Maurizio Mangialardi alla vigilia della partenza della delegazione che comprende 35 sindaci. SindaciBruxelles_01“Attraverso il Patto dei sindaci siamo passati da un approccio teorico ai problemi ambientali, a uno pratico, con azioni misurabili, facili da copiare e replicare. Le Marche hanno le carte in regola per divenire, in Europa, un riferimento credibile della sostenibilità ambientale”. “Da parte nostra è grande il ringraziamento alla giunta regionale e all’Assessora Bora ed alla Svim per aver promosso un confronto istituzionale e a uno scambio sulle buone pratiche che hanno al centro la transizione energetica, in grado di conciliare lo sviluppo delle attività economiche e la salvaguardia dell’ambiente”. Il programma prevede l’incontro della delegazione la partecipazione dei presidenti del Comitato delle Regioni, Karl Heinz Lambert e del Parlamento europeo, Antonio Tajani.

Ancona, 5 febbraio 2019